home, Moda — 24 aprile 2015 at 12:45

DAIZY SHELY. Una favola diventata realtà

by
Daizy Shely

S/S 15

Daizy Shely è israeliana, si è trasferita nel 2009 in Italia per studiare Fashion Design presso l’Istituto Marangoni di Milano. Nel 2013 ha aperto il suo primo atelier, nel 2014 ha partecipato al contest “Who is on next?“, il famoso contest di Vogue Italia dove è arrivata in finale, lo scorso gennaio ha fatto sfilare la sua collezione ad AltaRoma. Ha iniziato questa carriera non avendo la benché minima idea di dove sarebbe arrivata. Oggi ha le idee chiare, sa cosa vuole e, soprattutto, come ottenerlo! Dalla chiacchierata è emerso che il segreto del successo è proprio il cuore che Daizy mette tra la seta, le piume e le paillettes. 

 

Cosa volevi fare da piccola?

Fin piccola sono sempre stata una persona creativa, ma non sapevo che cosa avrei fatto con questa mia attitudine (parte di me). Crescendo ho capito che la mia creatività e il mio amore per la moda potevano coniugarsi bene… 6 anni fa ho deciso di spostarmi da Israele, di venire in Italia e di realizzare i miei sogni.

 

 Quanto c’è nelle collezioni del tuo paese di origine?

Molto. Sono cresciuta in Israele e questo aspetto della mia vita ha influenzato molto chi sono oggi come persona e come artista. Nel mio lavoro metto sempre una parte di me, delle esperienze passate e l’ amore per la mia casa. Penso che il posto in cui cresci forma la persona che sei oggi. 

 

 Serve di più il talento, la fortuna o la creatività?

Penso serva una combinazione di tutte e tre.

 

Chi è la donna a cui ti ispiri maggiormente?

Mia nonna.

S/S 15

S/S 15

 

 E il designer che ti ha influenzato di più?

Miuccia Prada.

 

Ritieni che ci siano look più adatti per il giorno e altri per la sera, o piume, rouches e paillettes si possono indossare sempre?

Dipende tutto dal modo in cui si indossano, in cui si mixano e abbinano. Se indossi un top di paillettes con un paio di jeans e delle sneakers può essere un look perfetto per il giorno.

 

 Se dovessi scegliere un solo capo “timeless”, quale sarebbe?

La giacca di pelle è un capo a cui non si dovrebbe mai rinunciare!

 

 La collezione che hai nel cuore?

La collezione A/I 14/15 è molto speciale per me, mentre lavoravo alla collezione ho perso una donna importante nella mia vita…e la collezione è tutta per lei.

A/W 15

A/W 15

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Bad Behavior has blocked 239 access attempts in the last 7 days.