Events, home — 26 novembre 2013 at 16:40

“The Glamour of Italian Fashion”: a Londra va in scena l’Italian style!

by

italian_fashion_header_1bChe l’Italia abbia dato tanto al patrimonio artistico mondiale in ogni tempo è risaputo: geni come Michelangelo, Donatello o Raffaello hanno lasciato un’impronta nella Storia con le loro opere, cambiando il modo di intendere l’arte e consegnandoci dei veri e propri capolavori. Altrettanto vero è per il mondo della moda, in cui l’Italia da sempre primeggia ed è sinonimo di qualità. Grandi nomi anche qui hanno scritto pagine importanti, rileggendo la moda in chiave personale e stravolgendone il senso, lasciandoci in eredità non solo abiti o trine, ma un modo di essere.

Eccellenze che vanno celebrate con una mostra, che andrà in scena al Victoria and Albert Museum di Londra dal 5 aprile al 27 luglio 2014: “The Glamour of Italian Fashion, 1945-2014” il titolo dell’esposizione, fortemente voluta e sponsorizzata da Bulgari. Dal Dopoguerra fino ad oggi, l’obiettivo della mostra è quello di fare un excursus storico – tecnico sul Made in Italy attraverso i marchi e gli stilisti che lo hanno reso famoso in tutto il mondo per creatività e qualità.

Si parte appunto da quel lontano 1952 nella Sala Bianca di Palazzo Pitti a Firenze, dove grazie all’intuizione del marchese Giovanni Battista Giorgini, venne organizzata la prima presentazione di Alta Moda italiana per i compratori dei più importanti department store americani, per arrivare alle camicie-scultura create dall’architetto Gianfranco Ferré. Si celebrano le grandi donne della couture del Dopoguerra, come le Sorelle Fontana e Mila Schön, ma si vedrà da vicino anche la grande influenza della moda italiana sui film hollywoodiani.

Un outfit firmato Mila Schon presente alla mostra

Un outfit firmato Mila Schon presente alla mostra

“Abbiamo lavorato per cinque anni a questo progetto – racconta la curatrice Sonnet Stanfill – È la prima volta che ci si trova di fronte a una panoramica tanto completa sulla moda italiana”.

Oltre cento creazioni esposte, a partire dai capi disegnati da Simonetta, Gattinoni, Emilio Pucci e dalle Sorelle Fontana, tra gli anni Cinquanta e i Sessanta, per arrivare agli exploit stilistici di Valentino, Giorgio Armani, Prada, Missoni, Gucci, Versace e Dolce&Gabbana di oggi. Bulgari, infine, dedicherà una sezione della mostra ai carati appartenuti a Elizabeth Taylor.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Bad Behavior has blocked 185 access attempts in the last 7 days.