Events, home — 29 febbraio 2016 at 01:55

Cartoon Able. Il primo cartone animato per bambini diversamente abili

by

Si chiama “Cartoon Able” ed è il primo cartone animato ideato e realizzato per tutti i bambini sopratutto quelli speciali, sordi, non vedenti, ipovedenti e autistici. Un progetto nato nell’ambito dell’innovazione ed integrazione sociale, che vuole dare vita a nuove forme di intrattenimento televisivo finalmente inclusive, usando differenti linguaggi. Grazie alla casa editrice Puntidivista, una cooperativa formata da sole donne, che si occupa di prodotti per bambini disabili generalmente esclusi dall’editoria tradizionale e ancor di più dalla televisione, questa iniziativa è divenuta realtà.

Cartoon Able - Courtesy of Press Office

Cartoon Able – Courtesy of Press Office

La particolarità del progetto risiede proprio nel suo aspetto inclusivo, infatti Cartoon Able non è un cartone animato per soli bambini disabili, novità già questa dato che non esiste sul mercato nulla del genere, ma è un prodotto fruibile veramente da tutti, nessuno escluso. In questo modo bambini con abilità diverse potranno guardare un cartone animato con gli altri, potranno parlare, interagire e condividere le emozioni e le avventure dei loro beniamini annullando così quel baratro che fin’ora ha posto dei limiti ad un’infanzia speciale.

Cartoon Able - Courtesy of Press Office

Cartoon Able – Courtesy of Press Office

La realizzazione del programma è curata dalla stessa casa editrice Puntidivista, coadiuvata da un pool di esperti del settore, educatori e psicologi, e da Animundi, studio di produzione di cartoni animati presente sul mercato dal 2002 e operativo a Roma, con sede negli Studios di Cinecittà, dove già firma per la Rai i Saurini. Il progetto prevede la produzione dei primi 5 episodi del cartone, che grazie ad una serie di accorgimenti tra cui la presenza di una voce narrante e di un interprete LIS che segna i dialoghi, è accessibile a tutti. Essendo un prodotto molto oneroso la casa editrice lo ha inserito in una piattaforma di crowdfunding confidando sulla potenza emotiva e culturale dello stesso.

Animundi i realizzatori del cartone animato Cartoonable- Courtesy of Press Office FNM Events

Animundi i realizzatori del cartone animato Cartoonable- Courtesy of Press Office FNM Events

La piattaforma realizzata dalla società Telecom Italia, WithYouWeDo, ha ritenuto il progetto uno dei migliori presentati finendo così tra le 12 proposte selezionate che “fanno bene all’Italia” e che sono presenti sul sito http://withyouwedo.telecomitalia.com/ e finanziabili pubblicamente sotto forma di donazioni con ricompensa morale. Cartoon Able ha così avviato una raccolta fondi per arrivare a realizzare i primi 5 episodi da proporre in dvd e da abbinare poi a specifici prodotti editoriali.

 I sostenitori della Cieffe con Barbara Molinario e Sara Colletti - Courtesy of Press Office FNM Events


I sostenitori della Cieffe con Barbara Molinario e Sara Colletti – Courtesy of Press Office FNM Events

L’obiettivo della raccolta fondi, che era di raggiungere i 52 mila euro, è stato un vero successo, uno dei pochi casi in Italia a concludersi positivamente quanto basta per dare il via alle puntate pilota previste per lanciare la serie animata. L’ultima settimana di raccolta fondi è stata fondamentale per raggiungere l’obiettivo e anche il fashion system è sceso in campo per dare il proprio contributo.

Sara Colletti Casa Editrice Punti di Vista ideatrice Cartoonable - Courtesy of Press Office FNM Events

Sara Colletti Casa Editrice Punti di Vista ideatrice Cartoonable – Courtesy of Press Office FNM Events

Barbara Molinaro, direttrice di FNM Events, in collaborazione con gli Ambassador L’Oreal Monica Marchetti ed Umberto Montini, presso l’Accademia L’Oreal di Roma, hanno per l’occasione organizzato un evento di crowdfounding lo scorso 11 febbraio a sostegno di Cartoon Able con il grande supporto di molte aziende che hanno donato e tantissimi ospiti, arrivando a raccogliere 12.500 euro dei 52 previsti. Tra i personaggi famosi presenti vi erano Giovanni Allevi, Giuseppe Zeno e Renato Balestra che hanno partecipato a sostegno dell’evento.

 Cartoonable Accademia L Oreal - Curtesy of Press Office FNM Events


Cartoonable Accademia L Oreal – Curtesy of Press Office FNM Events

Ad aderire all’iniziativa molti brand i quali hanno messo a disposizione degli ospiti, a fronte di una donazione, i propri prodotti come capi, servizi e oggetti firmati da Accademia L’Oreal Prodotti Professionali, Renato Balestra, Antonio Grimaldi, IDbag, Roberta Balsamo, Chiara BCN, La Stupenderia, Calze Gallo, Nicoletta Strada, Giada Curti, Vittorio Camaiani, Marina Corazziari, GAIA, byLUDO, Maria Cristina Schavone, Michela Monaco, Liu Jo Luxury, stroili, Le Vele Camicie, Quattromani, Accademia Koefia, Weber, Bemover, Neroluce, direttamente dal Carcere di Rebibbia, assieme a tanti altri.

Articoli esposti per la raccolta fondi - Courtesy of Press Office

Articoli esposti per la raccolta fondi – Courtesy of Press Office

Per l’occasione sono state esposte anche le opere di Antonella Pagano, Chiara Aversano, Erminia Vecchi, degli artisti Salvatore Morgante e Letizia Lo Monaco, che hanno realizzato due quadri dedicati all’evento, una stampa del fotografo Antonio Barrella.

Opere esposte per la raccolta fondi - Courtesy of Press Office

Opere esposte per la raccolta fondi – Courtesy of Press Office

Tra i sostenitori di Cartoon Able anche la Ci.effe International Consulting. Quella di Cartoon Able è una sfida, che con grande successo ha coinvolto tutta la società italiana, ed è un dovere da parte di ognuno di noi dare spazio alle minoranze e abbattere le barriere.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Bad Behavior has blocked 178 access attempts in the last 7 days.